Da non perdere

Zarrillo e la Molinari conquistano il pubblico dello Charlot

Oltre 2000 persone hanno assistito alla serata di
Radio Rai Uno “Tutta italiana d’autore”

 

Sotto lo sguarda attento di Eugène Chaplin, seduto in prima fila, al fianco di Gigi Marzullo e Piero Chiambretti si è tenuta ieri sera (27 luglio) la penultima serata della 30° edizione del Premio Charlot. Davanti ad oltre 2000 spettatori sono saliti sul palco, presentati da Gianmaurizio Foderaro e Metis Di Meo, due giovani artisti esordienti e poi due big della musica italiana: Simona Molinari e Michele Zarrillo. La Molinari, reduce da un fortunatissimo tour mondiale, dopo aver eseguito i brani proposti durante le sue partecipazioni a Sanremo, tra cui “La Felicità” che al festival della canzone italiana lo propose in coppia con Peter Cicotti, ha deliziato il pubblico con una canzone

in cinese e con un omaggio a Eugène Chaplin: Smile, scritta da grande Charlie. Miche Zarrillo in oltre 50 minuti di esibizione, invece, ha fatto cantare il pubblico con i suoi brani più celebri da “Cinque giorni” a “Il gigante e la farfalla”, da “Una rosa blu” a “La notte dei pensieri” passando per “Le strade di Roma” fino a “L’amore vuole amore”. Una serata piacevole, magica, resa ancora più spettacolare dall’eclissi di luna che ha avuto inizio proprio con l’inizio della serata e si è conclusa con i saluti finali dei due presentatori.